Questo sito utilizza i cookies per migliorare l'aspetto grafico ed il funzionamento. Maggiori Informazioni.

Ospedale Sacro Cuore Don Calabria - Journal

Journal

23/04/2019

Dona il tuo "5X1000" alla ricerca del "Sacro Cuore Don Calabria"

Solo grazie alla ricerca è possibile offrire a chi è ammalato le migliori terapie: contribuire allo sviluppo della ricerca effettuata dal nostro Ospedale è facile e senza oneri, basta una firma nella dichiarazione dei redditi

Con la dichiarazione dei redditi di quest'anno hai la possibilità di sostenere la ricerca dell'Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico Ospedale Sacro Cuore Don Calabria. Destinando il "5X1000" per il "Finanziamento per la Ricerca Sanitaria" al nostro Ospedale puoi contribuire direttamente allo sviluppo di progetti di ricerca che hanno come obiettivo terapie innovative per la cura delle maggiori patologie.

 

 

Oggi l'IRCCS Ospedale Sacro Cuore Don Calabria è impegnato in diversi ambiti di ricerca tra cui:

Oncologia: valutazione di trattamenti radioterapici somministrati con tecnologie d'avanguardia; sperimentazione sui pazienti (Fase 1) del vaccino contro l'epatocarcinoma (vedi: "Metastasi cerebrali: da "HyperArc" risultati promettenti; "Metastasi spinali: il 'Sacro Cuore' ospedale pilota con un'innovativa radioterapia"; "Metastasi cerebrali: il "Sacro Cuore" primo al mondo nell'uso di una nuova tecnica di Radiochirurgia"; "Tumore al seno: la Radioterapia che ha a cuore... il cuore";"Epatocarcinoma: al "Sacro Cuore" la sperimentazione di un nuovo farmaco"; "Prosegue lo studio clinico sul vaccino contro l'epatocarcinoma").

Malattie infettive e tropicali: creazione di test diagnostici rapidi e di facile impiego sul campo per patologie endemiche nelle aree tropicali, ma che con l'intensificarsi dei viaggi all'estero e del fenomeno immigratorio sono di interesse sanitario anche in Occidente (vedi: "Malattie infettive e tropicali confermato centro collaboratore dell'OMS"; "Malattia di Chagas: solo l'1% dei malati accede alla diagnosi e alle cure")

 

Gastroenterologia: individuazione di trattamenti contro le patologie croniche dell'intestino (per esempio la colite ulcerose) per le quali manca ancora una cura efficace (vedi: "La chirurgia nelle malattie infiammatorie croniche dell'intestino"; "Non solo diagnosi: i tanti ruoli del patologo nelle MICI"; "MICI e cancro al colon: quei campanelli d'allarme chiamati displasie"

 

Ortopedia: medicina rigenerativa della cartilagine delle maggiori articolazioni con l'impiego di derivati piastrinici e cellule mesenchimali ricavate dal tessuto adiposo (vedi: "Dal Giappone la tecnica che salva le articolazioni con il grasso"; "Chirurgia della spalla: l'innovazione è "biologica"; "Se il ginocchio fa male, la cura arriva dal tessuto adiposo")

 

Oculistica: studio di approcci chirurgici innovativi per le patologie della retina (vedi: "Alla dottoressa Pertile il premio dei chirurghi europei della retina"; "Quel liquido che offusca improvvisamente la vista"; "Retina artificiale: tutto pronto per lo studio preclinico sull'uomo).

Cardiologia: valutazione di trattamenti con l'uso di dispositivi medici delle patologie cardiologiche (vedi: "Pacemaker collegati al cellulare: è del 'Sacro Cuore' il primo paziente connesso"; "Cardiologia: oltre mille pazienti controllati a distanza").

Riabilitazione: per i pazienti mielolesi si ricercano tecniche di riabilitazione fisica e di neuroriabilitazione (vedi: "Innovativo percorso riabilitativo per chi ha perso l'uso delle braccia"; "L'esoscheletro robotico: l'ultima frontiera della riabilitazione").

 

Grazie alla donazione del "5X1000" puoi contribuire anche tu allo sviluppo di queste ricerche e cambiare il futuro di molte persone, perché "Insieme nella ricerca più forti nella cura".

 

COME DONARE: nel modulo della dichiarazione dei redditi (730, Unico, Cud) metti la tua firma e il codice fiscale 00280090234 dell'IRCCS Ospedale Sacro Cuore Don Calabria nello spazio dedicato a "Finanziamento della Ricerca Sanitaria".

DONA ORA: puoi sostenere la ricerca anche con una donazione (deducibile dal reddito imponibile IRPEF) tramite bonifico(Codice IBAN IT92E0503411702000000003129) con causale "Ricerca Sanitaria"