Dal 10 dicembre al piano terra del parcheggio di via Salgari a Negrar, sarà possibile effettuare in modalità drive in non solo i tamponi molecolari multiplex ma anche gli antigenici (‘rapidi’). E’ necessario la prenotazione che può essere effettuata on line sul sito www.sacrocuore.it

A partire da giovedì 10 dicembre, l’IRCCS Ospedale Sacro Cuore Don Calabria di Negrar eseguirà tutti i tamponi, molecolari e antigenici (‘rapidi’), solo con modalità drive in.

L’area dedicata – con l’accettazione e il prelievo – è già in funzione da alcuni giorni esclusivamente per i tamponi molecolari. Il drive-in è stato allestito al piano terra del parcheggio “Sacro Cuore” in via Salgari, raggiungibile in auto, da Verona, dalla terza uscita della grande rotonda di Negrar (quella con la Meridiana) e percorrendo tutto il viale alberato Rizzardi. All’altezza del Pronto Soccorso, svoltando a sinistra, si trova a destra il parcheggio multipiano.

“La nostra è stata una decisione dettata principalmente dall’aumento esponenziale delle richieste di tamponi e dalla necessità, di conseguenza, di offrire al cittadino un servizio agevole, veloce e sicuro – spiega l’Amministratore Delegato, Mario Piccinini -. Attualmente i posti prenotabili per i tamponi, molecolari e antigenici, sono in media 150 al giorno. Il 10 dicembre con la modalità drive-in amplieremo anche il numero delle prenotazioni giornaliere in base alle richieste”.

All’area drive in si accede solo con auto o motociclo e su appuntamento. E’ attivo un sistema di prenotazione on line tramite il sito www.sacrocuore.it bottone “Prenota senza coda”. Oppure si può telefonare al numero 045.6013081 (cittadini privati) o 045.6013070 (aziende). Il test viene effettuato con impegnativa del medico di medicina generale oppure privatamente.

I tamponi prenotati dai cittadini sono solo una parte di quelli effettuati al “Sacro Cuore” e processati dal Laboratorio di Microbiologia del Dipartimento di Malattie Infettive e Tropicali, che in media al giorno referta 500 tamponi con punte di 700. In questi numeri sono compresi anche i tamponi dei pazienti candidati al ricovero e quelli provenienti dal Pronto Soccorso. Inoltre fin dall’inizio della pandemia l’Ospedale fornisce supporto al Servizio di Igiene e Sanità Pubblica dell’Ulss 9 ed è punto di riferimento per molte aziende del territorio.

La richiesta di tampone molecolare per Covid prevede la ricerca non solo del SARS COV2, responsabile della malattia da nuovo Coronavirus, ma anche del virus dell’influenza A e B e del virus respiratorio sinciziale (RSV-A e B), causa di bronchiolite e polmonite nei bambini. Il test multiplex, il cui triplice referto viene dato in 24 ore, non comporta costo aggiuntivo sia per il Servizio Sanitario Nazionale sia per il cittadino rispetto a un tampone solo Covid.

I tamponi antigenici, a differenza di quelli molecolari, non ricercano l’RNA del virus, ma le proteine (antigeni) del SARS-COV2. Il referto viene emesso in 15 minuti.