ATTIVITA’ DEL SERVIZIO DI ALCOLOGIA

Il percorso riabilitativo ha inizio con un primo colloquio rivolto alla persona con problemi alcolcorrelati e ai suoi familiari. Il colloquio può concludersi con il ricovero, finalizzato alla gestione della fase astinenziale conseguente all’interruzione dell’assunzione di alcolici. Ma anche con la presa in carico ambulatoriale che comprende un monitoraggio clinico assieme al supporto psicologico. Accedono al percorso ambulatoriale anche coloro che sono stati ricoverati alcuni giorni. Condizione fondamentale per rientrare nel percorso riabilitativo è la frequenza della Scuola Alcologica che, a ciclo continuo, viene effettuata dal nostro Servizio per persone, ricoverate e non, con problemi alcolcorrelati e le loro famiglie.

Quello utilizzato dal nostro Servizio di Alcologia è “l’approccio ecologico sociale” teorizzato dal professor Vladimir Hudolini. Si tratta di un approccio sistemico che coinvolge nel percorso riabilitativo i pazienti e le loro famiglie, parte integrante del problema e conseguentemente della sua risoluzione. Esso considera la persona nella sua totalità, prendendo in considerazione tutti gli aspetti medici, psicologici, relazionali, che sono il vero volto del problema alcol. Questo approccio, che è stato alla base della riforma psichiatrica, permette le migliori condizioni di collaborazione fra le persone che vivono questo problema e le strutture ospedaliere e territoriali che operano in tale ambito.