ATTIVITA’ DELLA CHIRURGIA BARIATRICA

INDICAZIONE ALL’INTERVENTO

L’intervento è indicato per le persone il cui indice di massa coroprea (IMB, rapporto tra peso e altezza) è superiore a 40, ma anche per le persone con IMB superiore a 35 in presenza di altre patologie

VERIFICA DELLA CANDIDABILITA’ ALL’INTERVENTO

Il paziente effettua una vista con il chirurgo e il gastroenterologo e un colloquido con lo psicologo e la dietista per verificare la candidabilità all’intervento. Il paziente non viene valutato solo dal punto di vista medico (anche con esami diagnostici strumentali), ma anche psicologico. La comprensione del ruolo che il cibo assume nella vita è un fattore determinante per la durata dei benefici dell’intervento nel tempo.. A questo proposito la chirurgia bariatrica del “Sacro Cuore Don Calaria” collabora con l’Unità funzionale di Riabilitazione nutrizionale della Casa di Cura Villa Garda dove il paziente può svolgere un percorso psicologico e di ducazione alimentare di tre settimane

PRE-RICOVERO

Raccolti tutti i dati medici e piscologici e verificata la candidabilità del paziente all’intervento, viene fissato la data dell’intervento e quindi del pre-ricovero

L’INTERVENTO

In laparoscopia viene eseguita la sleeve gastrectomy che consiste nell’asportazione di gran parte dello stomaco. Questo assume la forma di un tubo collegato al duodeno. La sleeve gastrectomy ha come risultato maggior senso di sazietà, non solo per la riduzione dello spazio di contenimento del cibo, ma anche perché viene asportata quella parte dello stomaco deputata alla produzione di un ormone che favorisce l’appetito.

IL FOLLOW UP

Il paziente viene dimesso con una dieta ben precisa da seguire. Sono previste visite di controllo dopo 1 mese dall’intervento, dopo 3 mesi, dopo 6 mesi e dopo un anno. Trascorsi i primi 12 mesi, la visita ha cadenza annuale. Il paziente viene preso in carico dopo l’intervento dalla stessa équipe che lo ga seguito prima dell’operazione