PATOLOGIA ARTERIOSA

  • Patologia carotidea e dei TSA
  • Patologia dell’aorta toracica e toraco addominale
  • Patologia dell’aorta addominale e del distretto iliaco
  • Patologia degli arti inferiori

In tutti gli interventi viene prestata particolare attenzione al concetto di mininvasività sia e soprattutto per un più veloce recupero funzionale ma anche per un migliore impatto estetico del trattamento chirurgico. Il concetto di mininvasività si traduce in:

  • incisioni chirurgiche di dimensioni il più possibile contenute
  • trattamenti per via endovascolare pura o in combinato alla chirurgia tradizionale

PATOLOGIA VENOSA

Nel trattamento chirurgico delle flebopatie (varici), la nostra Unità Operativa, in conformità alle più moderne linee guida, privilegia un approccio ambulatoriale, proponendo in sala Operatoria dedicata:
– Trattamento endovasale mediante fotoablazione LASER dei tronchi safenici
Guarda il video.
– Scleroterapia eco-guidata con schiuma
– Flebectomie
– Stripping della safena.

NEUROSTIMOLAZIONE MIDOLLARE

La neurostimolazione midollare è una branca della chirurgia vascolare dedicata principalmente al trattamento del dolore e di altri disturbi secondari all’insufficienza arteriosa degli arti inferiori non passibile di chirurgia ricostruttiva convenzionale oppure al trattamento di alcune forme vasospastiche degli arti.

CASISTICA OPERATORIA

(RIF. STANDARD DI PRODOTTO – dall’anno 2002 all’anno 2019)

Tipo di InterventoNumeroDegenza Media giorni P.O. Rif. Anno 2019
TEA Carotidea3.0822.8
AAA (Open Surgery)4325.6
AAA (Endovascolare)4003.9
AAA (Laparoscopia)366.5
TAA/TAAA393.2
TEA femorale5844.1
By pass periferici2794.4
Safenectomia/Flebectomia4.592
Termoablazione safena LASER646
PTA iliache/periferiche1.8162.7
PTA TSA4022.2
PTA viscerali312.5
Altro (angiografie, SCS, Fogarty, escl. endoleak, ecc.)1.544

I tassi di morbidità e mortalità associati agli interventi sopra elencati per tutte le tipologie di procedure effettuate presso la nostra Unità Operativa sono AMPIAMENTE inferiori a quelli indicati in letteratura per la definizione di un centro di eccellenza in chirurgia vascolare.